IL PROGETTO

Tradizione ed innovazione, eleganza e creatività. Oro d’Autore nasce nel 1987 da un progetto promosso da Arezzo Fiere e Congressi, con l’obbiettivo di creare una collezione di Arte Orafa Contemporanea in grado di valorizzare e promuovere il gioiello Made in Italy. Il progetto, infatti, unisce all’estro di importanti artisti del panorama nazionale ed internazionale la maestria delle più grandi aziende orafe italiane, al fine di creare gioielli unici ed inimitabili nel loro genere. L’indispensabile appoggio e l’entusiasmo con cui le aziende di
Arezzo soprattutto, ma anche di Firenze, Vicenza e Valenza hanno aderito e collaborato all’iniziativa hanno permesso la grande e progressiva crescita della collezione di Oro d’Autore. La collezione infatti, dai primi quattordici pezzi della prima edizione, è composta oggi da oltre trecento pezzi unici, non riproducibili né commerciabili.
Oro D’autore vanta la collaborazione di artisti di spicco tra cui gli Italiani Gae Aulenti, Badii, Baj, Barni, Branzi, Cappello, Carrino, Cascella, Castelli, Ceroli, Cibic, Dadamaino, Dalisi, De Lucchi ,Dorazio , Fiume, Fo, Grignani, La Pietra, Mendini, Munari, Pistoletto, Arnaldo e Giò Pomodoro, Sottsass, Veronesi, e gli stranieri Cheng, Campo Baenza, Del Monte, Hodges, Freman Lau, Van Lau, Minujin, Ogata, Shirai, Takayanagi, Testa, che con le loro creazioni hanno arricchito la collezione, che è ed è stata spesso ospite e
protagonista di fiere e musei internazionali, come a Tokyo, Hong Kong, Las Vegas, Buenos Aires, Brasile, New York, Beeijing e molti altri. Negli ultimi anni Oro d’Autore ha intrapreso altre strade creative, e grazie alla collaborazione con Vogue Gioiello e Vogue Accessory , sono stati realizzati gioielli straordinari che coniugano lo stile e l’originalità di stilisti nazionali ed internazionali con la tradizione orafa italiana. Maison come Armani, Ferrè, Fendi, Prada, Gucci, Ferragamo, Dolce e Gabbana, Vivienne Westwood, e molte
altre ancora hanno aderito all’iniziativa e nel 2003 è nata la prima collezione, “It Jewels”, mostra nella quale trenta stilisti hanno realizzato i loro pezzi unici. A seguito nel 2010, invece, è nata “Gold Up”, nel 2011 “Golden Hat-titude” e, in programmazione per il 2012, “Past For Award”, collezioni che legano il settore orafo al mondo della moda.
Nel 2012 in occasione del 25° anniversario di Oro d’Autore, la società ha deciso di allestire una mostra permanente all’interno dei nuovi spazi di Arezzo Fiere e Congressi dove verrà
esposta l’intera collezione di Oro d’Autore, completa dei disegni originali degli artisti e per la prima volta divisa e classificata per categorie: quella dei pittori, degli scultori, degli architetti, dei designer e dei fashion designer.